• it
  • en
Ricerca per l'innovazione della scuola italiana

indireinforma

13/01/2020

A Cassano delle Murge (BA), un nuovo incontro per conoscere le idee delle Avanguardie Educative

Con l'inizio del nuovo anno, riprendono le attività di disseminazione sul territorio del...

Leggi tutto

13/01/2020

Sviluppo sostenibile, a Roma il convegno conclusivo del progetto Erasmus+ SUDEGO

Venerdì 24 gennaio è in programma a Roma il convegno conclusivo del progetto SUDEGO -...

Leggi tutto

10/01/2020

“Vedere è un atto”, a Cava de’ Tirreni una mostra sulla sostenibilità a cura di Indire

Dal 12 gennaio all’8 marzo, il polo culturale “Marte” di Cava de’ Tirreni...

Leggi tutto

09/01/2020

Il Miur lancia il concorso video “Comunica l’Europa che vorresti”

Il Ministero dell'Istruzione e il Dipartimento per le Politiche Europee della Presidenza...

Leggi tutto

07/01/2020

Il 22 febbraio in provincia di Varese un convegno sull’educazione alle arti espressive

Sabato 22 febbraio a Fagnano Olona (Varese) è in programma il convegno "ArtisticaMENTE...

Leggi tutto

24/12/2019

Online il bando per valutatori esperti Erasmus+

L'Agenzia nazionale Erasmus+ Indire ha pubblicato il nuovo bando per la selezione di...

Leggi tutto

24/12/2019

Consapevolezza e protezione dell’ambiente. Primo Focus Epale 2020

Il primo focus Epale per il 2020 sarà sull'ambiente L'idea è di stimolare una...

Leggi tutto

23/12/2019

Promuovere l’educazione scientifica: aperta fino al 10 gennaio la Call per il progetto STE(A)M IT

European Schoolnet, il consorzio formato da 31 ministeri dell'istruzione europei, è in...

Leggi tutto

23/12/2019

Un anno positivo per Epale, la community per l’educazione degli adulti in Europa

Diffondere e valorizzare esperienze e risultati per migliorare la qualità dell’offerta...

Leggi tutto
15/06/2018

L'editoriale

di Flaminio Galli

Oggi a Firenze il Consiglio d’Amministrazione Indire, composto dal Presidente Giovanni Biondi e dai consiglieri Giovanni Di Fede e Maria Francesca Cellai, ha deliberato di procedere entro la fine del 2018 con la stabilizzazione di tutti i lavoratori precari dell’Istituto (n. 102 contratti a tempo determinato e n. 20 contratti co.co.co.) che abbiano maturato i requisiti richiesti in base all'art. 20, commi 1 e 2 del D.lgs. 75/17. Al raggiungimento di questo importante traguardo, giova ricordare le tappe intermedie e preparatorie che hanno consentito di ottenere questo grande successo per tutta la comunità dell’Indire. 1. Come noto, in questi ultimi anni l’Indire...... continua »

Leggi tutti gli editoriali