• it
  • en
Ricerca per l'innovazione della scuola italiana

indireinforma

08/07/2020

Sport e solidarietà, l’Agenzia Erasmus+ Indire sostiene anche quest’anno “Corri la Vita”

Cultura, dirette social e sport individuale in nome della solidarietà: domenica 27...

Leggi tutto

08/07/2020

Dal 15 al 17 ottobre tornano gli ErasmusDays. Organizza il tuo evento!

Tre giorni in cui a raccontare Erasmus+ non saranno le Agenzie nazionali, bensì i...

Leggi tutto

08/07/2020

Educazione 0-6 nell’emergenza Covid. Le misure europee per la riapertura delle strutture in un nuovo rapporto Eurydice

Nella prima parte del 2020, l’Unità italiana di Eurydice è stata attivamente...

Leggi tutto

07/07/2020

Linee guida per l’educazione civica: online la registrazione e i materiali dell’evento di presentazione

Lunedì 6 luglio si è svolto online l'evento di presentazione delle Linee guida per...

Leggi tutto

07/07/2020

L’Archivio Indire collabora in Spagna alla mostra “Giornali di guerra per bambini: da Mussolini a Franco”

Dallo scorso 7 marzo il Patronato "Niceto Alcalá-Zamora y Torres" a Priego de Córdoba,...

Leggi tutto

07/07/2020

Salvaguardare e valorizzare le biblioteche scolastiche

Articolo a cura di Angelo Bardini (Avanguardie educative Ambassador/ Rete Bibloh!) e Gino...

Leggi tutto

06/07/2020

Media, educazione e terzi spazi. Le Piccole Scuole al Convegno Sirem 2020

Quali e quanti spazi per l'educazione Oggi più che mai questo tema emerge con forza e lo...

Leggi tutto

06/07/2020

Al via oggi un ciclo di quattro incontri online di presentazione delle Linee guida per l’Educazione civica

Un ciclo di quattro incontri online per sostenere l’attuazione delle Linee guida per...

Leggi tutto

06/07/2020

Teatro-educazione, le esperienze conclusive di un anno scolastico finito a distanza

L'anno scolastico appena concluso è stato pesantemente segnato dall’emergenza...

Leggi tutto
08/05/2020

L'editoriale

di Flaminio Galli

Le misure di contenimento messe in atto per fronteggiare l’emergenza Covid-19 hanno di fatto sospeso in Italia e nel resto d’Europa molte delle attività legate al Programma Erasmus+. In questo momento è importante dare un segnale per il futuro. È bene farlo ora, perché il rischio è che venga messo in discussione il Programma in un momento di difficoltà mondiale. Il Programma Erasmus+ si fonda su due elementi imprescindibili: la mobilità e la conoscenza. Sono due valori che hanno animato, dal 1987 a oggi, lo spirito di oltre 10 milioni di persone in Europa...... continua »

Leggi tutti gli editoriali