• it
  • en
Ricerca per l'innovazione della scuola italiana

indireinforma

21/02/2020

Assistenti di lingua italiana all’estero, candidature per Francia e Austria prorogate al 28 febbraio

Sei laureato, hai meno di 30 anni e sogni di insegnare italiano in Francia o in Austria...

Leggi tutto

21/02/2020

Miur, fino al 26 marzo è possibile accreditarsi al Sistema coordinato per la promozione dei temi della creatività nelle scuole

Con una nota del 18 febbraio scorso, il Ministero dell'Istruzione ha pubblicato l'avviso...

Leggi tutto

20/02/2020

La Toscana investe sulla scuola e punta sulla lettura ad alta voce

La Regione Toscana punta sulla lettura ad alta voce nel sistema di istruzione: con il...

Leggi tutto

20/02/2020

Iscrizioni aperte al corso online gratuito di Teacher Academy sulla valutazione formativa

Sono aperte le iscrizioni a "Formative Assessment in Practice – Shaping Student...

Leggi tutto

20/02/2020

Ripensare la relazione educativa attraverso il dialogo euristico. Breve resoconto di un laboratorio con i docenti

Lo scorso 27 gennaio, all'IC “Karol Wojtyla” di Roma, scuola polo di Avanguardie...

Leggi tutto

19/02/2020

Formazione GPU: nuova finestra per iscriversi al corso a distanza sulla progettazione PON

Il recente avvio della gestione di nuovi progetti PON FSE in concomitanza con l’entrata...

Leggi tutto

19/02/2020

Scuola, università, educazione degli adulti: quali le attese per il nuovo programma Erasmus 2021-2027?

In occasione di “Co-creating Erasmus+ and the European Solidarity Corps”, il primo...

Leggi tutto

19/02/2020

eTwinning, le “istruzioni per l’uso” nel nuovo manuale 2019

Chi desidera innovare le propria didattica con i gemellaggi elettronici fra scuole...

Leggi tutto
15/06/2018

L'editoriale

di Flaminio Galli

Oggi a Firenze il Consiglio d’Amministrazione Indire, composto dal Presidente Giovanni Biondi e dai consiglieri Giovanni Di Fede e Maria Francesca Cellai, ha deliberato di procedere entro la fine del 2018 con la stabilizzazione di tutti i lavoratori precari dell’Istituto (n. 102 contratti a tempo determinato e n. 20 contratti co.co.co.) che abbiano maturato i requisiti richiesti in base all'art. 20, commi 1 e 2 del D.lgs. 75/17. Al raggiungimento di questo importante traguardo, giova ricordare le tappe intermedie e preparatorie che hanno consentito di ottenere questo grande successo per tutta la comunità dell’Indire. 1. Come noto, in questi ultimi anni l’Indire...... continua »

Leggi tutti gli editoriali