• it
  • en
Ricerca per l'innovazione della scuola italiana

indireinforma

09/07/2020

Sviluppare le competenze chiave con il Project Based Learning. Da settembre un nuovo corso online di Teacher Academy

Il Project Based Learning (PBL) è un modello di insegnamento e apprendimento fondato...

Leggi tutto

09/07/2020

Progetto pilota sul Companion Volume del CEFR: mercoledì 15 il webinar di presentazione del volume di ricerca Indire

È online "L’interazione online nel Companion Volume del Quadro Comune Europeo di...

Leggi tutto

09/07/2020

Didattica in pillole: il liceo “Genoino” di Cava de’ Tirreni guarda oltre l’emergenza

Una nuova forma di didattica che si è rivelata utile durante il lockdown per coinvolgere...

Leggi tutto

08/07/2020

Assistenti di lingua italiana, online le graduatorie definitive per Belgio e Regno Unito

Sul sito del Ministero dell’Istruzione sono disponibili le graduatorie definitive per...

Leggi tutto

08/07/2020

Sport e solidarietà, l’Agenzia Erasmus+ Indire sostiene anche quest’anno “Corri la Vita”

Cultura, dirette social e sport individuale in nome della solidarietà: domenica 27...

Leggi tutto

08/07/2020

Dal 15 al 17 ottobre tornano gli ErasmusDays. Organizza il tuo evento!

Tre giorni in cui a raccontare Erasmus+ non saranno le Agenzie nazionali, bensì i...

Leggi tutto

08/07/2020

Educazione 0-6 nell’emergenza Covid. Le misure europee per la riapertura delle strutture in un nuovo rapporto Eurydice

Nella prima parte del 2020, l’Unità italiana di Eurydice è stata attivamente...

Leggi tutto

07/07/2020

Linee guida per l’educazione civica: online la registrazione e i materiali dell’evento di presentazione

Lunedì 6 luglio si è svolto online l'evento di presentazione delle Linee guida per...

Leggi tutto

07/07/2020

L’Archivio Indire collabora in Spagna alla mostra “Giornali di guerra per bambini: da Mussolini a Franco”

Dallo scorso 7 marzo il Patronato "Niceto Alcalá-Zamora y Torres" a Priego de Córdoba,...

Leggi tutto
08/05/2020

L'editoriale

di Flaminio Galli

Le misure di contenimento messe in atto per fronteggiare l’emergenza Covid-19 hanno di fatto sospeso in Italia e nel resto d’Europa molte delle attività legate al Programma Erasmus+. In questo momento è importante dare un segnale per il futuro. È bene farlo ora, perché il rischio è che venga messo in discussione il Programma in un momento di difficoltà mondiale. Il Programma Erasmus+ si fonda su due elementi imprescindibili: la mobilità e la conoscenza. Sono due valori che hanno animato, dal 1987 a oggi, lo spirito di oltre 10 milioni di persone in Europa...... continua »

Leggi tutti gli editoriali